Per ordini telefonici chiama 0541 623760 dalle 9.00 alle 17.00 - Servizi di consegna al piano e montaggio disponibile in tutta Italia
  • 0
  • 0

Intervista a Marcello Tosi: interior designer a disposizione dei clienti di Viadurini

Viadurini sa come trattare i suoi clienti. Chiude il cerchio del nuovo ambizioso progetto “Contract” introducendo la figura di Marcello Tosi, affermato interior designer italiano, a disposizione del cliente per progettare spazi interni e esterni commerciali e privati.

L’ interior designer Tosi seguirà insieme a voi il progetto per il vostro ambiente tramite contatto diretto dove presenterà le possibili opzioni per una divisione e disposizione degli spazi di interesse proponendo i giusti complementi d’arredo. Attraverso un dettagliato prospetto in 3d vi sarà possibile immaginare il risultato e tutto sarà più semplice. Scegliere la perfetta combinazione tra eleganza, praticità e design sarà un gioco da ragazzi. E il tutto con complementi d’arredo realizzati artigianalmente originali ed esclusivamente made in Italy.

Lasciate che vi presentiamo il professionista che si interfaccerà direttamente con voi: Marcello Tosi.
------
- Prima di tutto, raccontaci un po' di te.. Da quando sei appassionato al mondo dell'arredamento e che percorso hai fatto per diventare un Interior Designer?
La mia passione per l'arredamento nasce... nella culla! Padre falegname e madre sarta, nonché una naturale predisposizione per il disegno: non potevo approdare che a questo mestiere! Attraverso un periodo di 5 anni come restauratore, appassionato di modernariato e design vintage (raccolgo tuttora gli oggetti più belli che trovo nei mercatini).
Poi un giorno mi viene in mente di aprire un bar in spiaggia (nella zona di Rimini) ed assieme al mio socio decidiamo di arredarlo con le nostre mani. Ho capito con quell'esperienza che non sono tagliato per fare il barista (preferisco il lato esterno del bancone!), ma mi sono divertito un mondo a realizzarlo, dal disegno in poi. E da lì non ho più smesso...

- In che tipologia di progetti d'arredo sei specializzato e quale però ti stimola maggiormente?
Mi sono specializzato in interni di tipo commerciale (bar, ristoranti, uffici, banche, hotel) ma anche privati, per spazi interni domestici.

- Come definiresti il tuo tuo stile e quale più ti rappresenta?
Un aggettivo che credo mi contraddistingua è "ecletticico": non amo uno stile preciso, mi lascio trasportare dal luogo e dalle persone che lo abiteranno, e sarallo questi elementi a suggerirti la strada da intraprendere...

- Cos’è eleganza per te?
L'eleganza è a mio avviso una sobria mescolanza di elementi in armonia fra loro, che rappresenti il committente, e che faccia sentire a proprio agio chi vive quello spazio. E sicuramente non lo confonderei con il lusso e con l'ostentazione, che è ben altra cosa!

- Data la tua esperienza nel settore, quali sono i complementi d’arredo più richiesti?
Ah, direi il sofà! Sarà che io li adoro... In realtà tutti gli arredi sono egualmente importanti:la cucina e il pranzo, che per noi italiani è ancora molto importante, ma ancora di più il cosiddetto "living", e, oggi, la stanza da bagno, che da molti anni ha assunto una sua vera e propria dignità. Ovviamente la zona notte, con una cura particolare per quanto riguarda gli armadi e il materasso, che spesso può fare la differenza in termini di comfort. Negli ultimi anni si è riscoperto l'"outdoor", che sia un balconcino, un grande terrazzo o un bel giardino. La casa contemporanea è sempre più un dentro/fuori, un tutt'uno sempre più collegato e vissuto.E non dimenticherei tutto il reparto tessile: spesso fanno la differenza dei bei tendaggi, dei bei tessuti, tappeti e cuscini! E tanto tanto verde...

- Colori, complementi d’arredo, luci: quali sono secondo te i dettagli che personalizzano di più un’abitazione?
Colore e luce sono fondamentali, e molto spesso trascurati! E senza una buona illuminazione (diurna o notturna), non ci può essere confort.

- Puoi dare qualche utile consiglio ai nostri lettori in cerca di idee e spunti per la loro casa?
Sobrietà, con qualche guizzo di pazzia! Luci sparse negli angoli, tanto verde. E soprattutto, comodità! Una buona casa è una casa comoda per chi la vive e per gli ospiti che la frequentano. Arredi di qualità, funzionali. E perché no, qualche oggetto recuperato in soffitta, o ereditato dai nonni, qualche bella opera d'arte e fotografie  di famiglia. Anche queste cose parlano di noi e delle nostre origini e ci faranno sentire sempre "a casa".

Diamo il benvenuto a Marcello Tosi nel team di Viadurini!
Torna indietro

Newsletter

Newsletter
© Viadurini -Piva IT 04187360401 - Privacy and cookies